Si può fare in laparoscopia?

Si può riparare la diastasi in laparoscopia? Certamente, è la domanda che mi fanno in molti pazienti. La diastasi addominale si può riparare sia in laparoscopia che attraverso l’addominoplastica. Dipende dall’obiettivo da raggiungere e dalle condizioni della pancia. Noi chirurghi plastici non effettuiamo laparoscopia di solito, poiché la chirurgia plastica è una chirurgia di superficie e chi viene da noi è perché ha anche pelle in eccesso o cute rovinata, e se ne vuole liberare.

Se non c’è pelle in eccesso in presenza di diastasi invece, consiglio di recarsi da un chirurgo addominale esperto in tecniche endoscopiche.

In caso contrario, noi effettuiamo l’addominoplastica, una procedura che consente di avere il pieno dominio e controllo del campo operatorio, nonché una visione d’insieme dei muscoli retti. La riparazione viene effettuata con indubbia efficacia attraverso i soli punti di sutura, potendo dare con le mani la giusta tensione efficace a riavvicinare i muscoli completamente ed a verificarne la tenuta. Quasi mai ci risulta necessario usare una rete, con tutte le problematiche connesse con l’uso della stessa.

Cerca