Chirurgia Seno

La chirurgia del seno include svariati interventi che correggono i difetti e perfezionano l’aspetto estetico della mammella.

Si può rimodellare un seno cadente o scarsamente tonico, aumentarne o ridurne la taglia a seconda dei casi migliorandone l’aspetto, scegliendo di volta in volta la soluzione più adeguata alla paziente.


Tenendo sempre bene in conto le motivazioni soggettive, l’età del paziente, le dimensioni, le misure e la forma del seno.

 

Lifting Seno

Lifting del Seno

Sollevamento del seno per porre rimedio alla diminuzione dell'elasticità della pelle della mammella, in seguito a dimagrimento, gravidanza o allattamento.
Grazie alla mastopessi si asporta la pelle in eccesso, viene riposizionato il complesso areola-capezzolo in sede corretta e risollevato il seno riplasmandolo.
Ginecomastia

Ginecomastia

Intervento finalizzato a porre rimedio allo sviluppo anomalo delle dimensioni delle mammelle nell'uomo, che provoca il rigonfiamento del complesso areola capezzolo e conferisce un aspetto tipicamente femminile, causando anche gravi ripercussioni psicologiche.
Si tratta di un intervento sempre più richiesto.
Mastoplastica Additiva

Mastoplastica Additiva

Ingrandimento del seno tramite inserimento di protesi in aree determinate a seconda della situazione anatomica locale del paziente.
L'effetto migliorativo è immediatamente visibile ed apprezzabile.
Si possono modificare forma, volume e dimensioni di un seno troppo piccolo.
Mastoplastica Riduttiva

Mastoplastica Riduttiva

Intervento indicato a chi ritiene il proprio seno sproporzionato rispetto al resto del corpo, e desidera ridurlo anche per eliminare mal di schiena o problemi posturali dovuti al peso eccessivo delle mammelle.
Il seno risulterà più sollevato e turgido, con effetto migliorativo evidente fin da subito.